ZTE Axon 7: uno smartphone Android top per la realtà virtuale di Google

ZTE Axon 7: uno smartphone Android top per la realtà virtuale di Google
TecnoYouth

Il primo smartphone Android Marshmallow ad essere dotato di certificazione ufficiale Google per la realtà virtuale non è, curiosamente, frutto dell’opera di brand come Samsung o HTC, già proiettati da tempo nel mondo delle simulazioni digitali grazie a Gear VR e il visore Vive, bensì di ZTE, che con il nuovissimo Axon 7 inaugura una nuova generazione di dispositivi mobile pronti per il mondo di Google Daydream.

Daydream, come ricorderemo, è il sistema di realtà virtuale ufficiale di Big G, che proprio in queste ore sta definendo gli ultimi dettagli per il suo controller, e prenderà ispirazione dal “vecchio” progetto Google Cardboard. ZTE Axon 7 è il dispositivo che offrirà agli utenti Android la possibilità di navigare gli ambienti della VR grazie alle sue ottime specifiche tecniche, che comprendono uno schermo 5,5 pollici dotato di risoluzione 4K a 2560 x 1440 megapixel, il chipset Snapdragon 820, diventato ormai un “must” per tutti gli smartphone e tablet di fascia alta, e un quantitativo totale di 6 GB di RAM.

ZTE Axon 7

Caratteristiche degne quindi di un vero e proprio flagship, considerando anche lo storage da 128 GB e una fotocamera da 20 MPX.

Ciò che contraddistingue tuttavia Axon 7 dalla vasta maggioranza degli altri dispositivi basati sul prodigioso chipset di Qualcomm è la sua conformazione fisica, costituita da un corpo unibody di alluminio leggermente ricurvo ai lati, con due speaker frontali racchiusi all’interno di griglie. Non manca, sul retro, una gradita sorpresa, ovvero un lettore di impronte digitali dotato di feedback aptico.

Il nuovo ZTE Axon 7 sarà il dispositivo perfetto da utilizzare in abbinamento a ZTE VR, headset per la realtà virtuale studiato appositamente per essere compatibile sia con gli standard di Google Daydream che, ovviamente, con Axon 7.

E’ basato sull’integrazione di un giroscopio 9 assi (a differenza dei classici 6) in grado di migliorare il tracking dei movimenti dell’utente, rimanendo pur sempre estremamente facile da impostare e controllare grazie alla presenza di un touchpad che ricorda quello implementato in Gear VR di Samsung.

La piattaforma di Daydream, con il conseguente aumento dell’interesse per la VR, vedrà il suo debutto definitivo con l’arrivo di Android N; perciò potremo scoprire ZTE Axon 7 e ZTE VR tra qualche mese, certi che le capacità del nuovo OS riusciranno a confrontarsi al meglio con le proposte di Oculus, Microsoft, OnePlus e tanti altri.

ZTE Axon 7: uno smartphone Android top per la realtà virtuale di Google
TecnoYouth


Source: New feed


Warning: Use of undefined constant rand - assumed 'rand' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/sonyo884/public_html/wp-content/themes/portal/single.php on line 23