Sony cassette magnetiche con supporto magnetico da 185 Terabyte

Sony cassette magnetiche con supporto magnetico da 185 Terabyte
TecnoYouth

Di tanto in tanto, anche i brand che apparentemente vengono messi in secondo piano, rispetto alle realtà più attive sul Web, riescono a fare capolino sorprendendoci con una dose di innovatività inaspettata.

Si tratta del caso di Sony, tornata alla ribalta per sfruttare un concetto datato (la registrazione di dati su supporto magnetico) applicato alle esigenze moderne, ossia avere a disposizione sistemi di memoria di massa potenti e quanto più ampi possibile.

Sony-cassette-magnetiche

Il record di massima capienza precedente, detenuto da Fujifilm e IBM, viene così rotto dal prototipo del nuovo nastro magnetico Sony, che presenta l’ampiezza di ben 185 TB, approssimativamente sufficiente a conservare ogni brano musicale del mondo all’interno di una sola unità.

La tecnologia sfruttata è ibrida, in quanto al centro della creazione del nastro vi è un polimero di natura magnetica, modellabile con ioni di argon, grazie alla tecnica della “sputter deposition”, che consente di rendere uniformi le proprietà delle particelle impedendo al contempo l’eccessiva grandezza delle stesse.

Da ciò ne trae naturalmente vantaggio anche la densità media di informazioni immagazzinabili, ben 148 GB per pollice quadrato di superficie.

I primi utilizzi dell’unità in questione non saranno, a quanto pare, legati alle attività di utenti comuni: ben presto le più grandi web company si sentiranno in dovere di ordinarne in quantità abbondanti, per provvedere ai backup dei dati di ogni utente iscritto alle proprie piattaforme.

Non ultimo, rientrerebbe in questo scenario anche Facebook, che in recenti interviste ha confermato di conservare i dati degli utenti su dischi ottici, rendendo monumentale lo spazio sfruttato per lo storaging.

Il nastro è stato recentemente presentato alla International Magnetics, showcase tedesco in cui vengono illustrate le maggiori novità in ambito supporti magnetici.

Sony-logo

Sony sembra comunque ambire a qualcosa di più, per quanto riguarda la gestione di memorie di massa: sfruttando nel frattempo anche la partnership Panasonic, ed il progetto Archival Disk, realizzerà dischi ottici di capacità 1 TB per strato, che sicuramente possiamo ritenere più vicini alle richieste dell’utente medio.

Sony cassette magnetiche con supporto magnetico da 185 Terabyte
TecnoYouth