Perde a Call of Duty ed invia la S.W.A.T. a casa dell’avversario

Perde a Call of Duty ed invia la S.W.A.T. a casa dell’avversario
TecnoYouth

Oggi ci occupiamo di una notizia alquanto curiosa ma vera. Spesso tutti noi ci lasciamo prendere la rabbia quando proviamo dei giochi difficili dove non riusciamo a concludere con una vittoria, ma sicuramente nessuno ha fatto ciò quello che stiamo per raccontarvi.

E’ successo in California, nella bella ed assolata America, dove un giocatore cos’ha fatto? Semplicemente perde a Call of Duty ed invia la S.W.A.T. a casa dell’avversario che in pratica lo ha battuto nel gioco stesso.

Perde-a-call-of-duty-e-manda-la-S.W.A.T.-a-casa-dell-avversario

La S.W.A.T. la conosciamo tutti, ed in pratica è la forza speciale americana impiegata durante delle operazioni lampo in contesti urbani.

Colui che ha architettato lo scherzo ha semplicemente chiamato la polizia denunciando che il malcapitato Rafael Castillo aveva appena ucciso sua madre e successivamente avrebbe potuto eliminare o far del male a tante altre persone.

Il ragazzo che ha denunciato il fatto attualmente è ricercato dalla polizia e proprio lui stesso aveva minacciato Rafael Castillo che avrebbe chiamato successivamente la polizia, ma nessuno si aspettava che facesse sul serio.

Ed invece è successo proprio questo: perde a Call of Duty ed invia la S.W.A.T. a casa dell’avversario per punirlo. Come si è conclusa la cosa? La polizia speciale è arrivata sotto casa di Rafael Castillo urlando e dicendogli di arrendersi, ma lui per venti minuti non si è accorto di nulla poiché stava continuando a giocare al PC con le cuffie.

Dopo l’irruzione e le dovute spiegazioni, ora si è ribaltata la situazione e vedremo cosa succederà e colui che ha iniziato tutto questo.

Voi cosa fareste se veniste sconfitti continuamente al vostro gioco preferito? Ve la prendete con gli altri giocatori e arrivate a chiamare la polizia o ad architettare qualche altro scherzo diabolico?

Sicuramente questo è un evento che non dovrebbe più ripetersi e spesso bisognerebbe ricordarsi che si tratta unicamente di un gioco e non della realtà.

Perde a Call of Duty ed invia la S.W.A.T. a casa dell’avversario
TecnoYouth