Oculus Go, il visore per realtà virtuale alla portata di tutti arriva nel 2018

Oculus Go, il visore per realtà virtuale alla portata di tutti arriva nel 2018
TecnoYouth

Se siamo appassionati di realtà virtuale e l’arrivo di Oculus Rift, uno dei più performanti visori di sempre, è riuscito a interessarci al punto giusto, ci farà piacere sapere che una versione “low cost” di Rift è in arrivo nei primi mesi del 2018.

Il suo nome è Oculus Go e si tratta di un headset VR dotato di buone capacità hardware, adatto a tutti gli utenti che vogliono sbizzarrirsi con applicazioni e giochi compatibili con la realtà virtuale.

Oculus Go sarà un dispositivo ufficiale realizzato dalla stessa casa produttrice di Rift, ora associata a Facebook.

Oculus Go

L’obiettivo di Go è rendere la realtà virtuale sempre più popolare tra il pubblico di massa, abbassando in modo significativo i prezzi rispetto ad un visore di fascia alta (199 dollari contro 499).

Uno dei motivi che rende Oculus Go un visore VR interessante è senz’altro la sua capacità di funzionare in maniera stand-alone, ovvero indipendente da un supporto PC, come invece avviene per Oculus Rift.

Questo significa grande libertà di movimento, soprattutto nelle simulazioni VR in cui calibrare la posizione dell’utente, delle sue braccia e della testa è essenziale per assicurarsi un buon motion tracking e un coinvolgimento massimo.

Oculus Go non ha ancora specifiche hardware completamente definite, nonostante le più recenti informazioni indichino uno schermo da 2560 x 1440 e lenti completamente rinnovate rispetto a Rift, con un sistema di audio tridimensionale già attivo al momento in cui indosseremo il dispositivo.

Non ci sarà quindi bisogno di cuffie separate per immergersi nelle atmosfere virtuali delle nostre applicazioni preferite.

Assieme al visore, sarà presente anche un controller remoto separato, che a quanto pare ha dimensioni molto contenute ed è attivabile semplicemente con il movimento del pollice.

Navigare tra i menu e le interfacce delle app diventa quindi più veloce e preciso anche con un visore di fascia media.

Gli sviluppatori interessati a questa nuova avventura nel mondo della realtà virtuale inizieranno a ricevere i primi Development Kit a partire dal mese prossimo, quindi possiamo aspettarci le prime demo dei giochi e delle app compatibili con Oculus Go a breve.

Questo nuovo nome nel vasto panorama della VR riuscirà nell’impresa di renderla sempre più popolare?

Essendo Facebook tra gli sponsor dell’iniziativa, non possiamo che aspettarci una risposta positiva: vi informeremo presto su nomi e contenuti delle prime applicazioni disponibili per il visore.

Oculus VR Fonte

Oculus Go, il visore per realtà virtuale alla portata di tutti arriva nel 2018
TecnoYouth


Source: New feed