La triste fine di Windows XP: ad Aprile interrotto il supporto

La triste fine di Windows XP: ad Aprile interrotto il supporto
TecnoYouth

fine-windows-xp

Impossibile non ricordare, per chi all’epoca era già adolescente o adulto, i primi passi di Windows XP, sistema operativo Microsoft che durante gli anni (e più di un decennio di vita) ha saputo catturare la fiducia di molti utenti, per via delle sue doti di stabilità e affidabilità, naturalmente unita ad aggiornamenti rigorosi e sempre presenti nel tempo.

La notizia che da un po’ di tempo a questa parte va rimbalzando per gli amanti dei SO Microsoft è precisa e innegabile: XP perderà il supporto ufficiale della casa di Redmond a partire dall’otto Aprile prossimo.

Malgrado questo sistema operativo continui ad essere la scelta privilegiata di molte categorie di utenti, la risoluzione di Microsoft è molto chiara: svecchiare la linea di OS disponibili e passare naturalmente alla cura prioritaria di Windows 7 ed Windows 8.

Gli aggiornamenti di sicurezza periodici, in questo modo, non verranno più forniti: per chi possiede tale sistema operativo, rimane dunque un serio problema: eventuali hackers avranno tutto il tempo di studiare le vulnerabilità irrisolte del sistema e sfruttarle a proprio vantaggio per insinuarsi indisturbati.

Non si tratta di semplice allarmismo infondato, poiché come si evince da numerose ricerche XP continua ad essere il sistema operativo preferito da gran parte di imprese, privati e persone che per pigrizia non desiderano impostare un nuovo sistema operativo sulla propria macchina desktop.

Sapendo oltretutto che i moderni malware sono in grado di sfruttare, oltre che le falle di sicurezza Web, eventuali brecce del sistema operativo, il quadro complessivo si tinge ancora più di oscuri colori.

Microsoft ha inoltre pianificato, infine, lo stop al supporto per Office 2003 ed Exchange 2003: le due suite, assieme ad XP, continueranno perciò ad essere funzionali, purtroppo però non al passo con i tempi, che decisamente volgono a favore di un approccio più moderno e “touch”, visivamente centrato da Windows 8.

La triste fine di Windows XP: ad Aprile interrotto il supporto
TecnoYouth