iOS 11, migliaia di app a 32 bit non saranno più supportate

iOS 11, migliaia di app a 32 bit non saranno più supportate
TecnoYouth

L’arrivo di iOS 11 è ormai alle porte, mancano poche settimane al debutto dell’ultima versione del sistema operativo pensato dalla casa di Cupertino per iPhone, iPad e i dispositivi di ultima generazione.

Abbiamo visto proprio ieri il rilascio della nuova versione di iOS 11 beta 7, con tutte le novità che ne conseguono.

ios 11 app 32 bit

A quanto pare, però, oltre ai classici miglioramenti alla stabilità dei dispositivi e l’aggiunta di nuove funzioni interattive per messaggistica, interfaccia grafica e internet, ci sarà un dettaglio particolare di iOS 11 che potrebbe in parte compromettere l’esperienza d’uso degli utenti: l’abbattimento del supporto alle app a 32 bit, che costituiscono ad oggi larga parte dei contenuti dell’App Store.

iOS 11, infatti, è apertamente costruito per sfruttare al massimo le app studiate per l’architettura 64 bit, molto più efficiente nell’uso dei processori e i componenti di memoria di nuova generazione.

Questo significa che gli utenti della Mela che fino ad oggi hanno utilizzato app a 32 bit dovranno trovare delle equivalenti su App Store, che verrà certamente popolato da nuove applicazioni 64 bit dal debutto del nuovo iOS in poi.

Nonostante le applicazioni presenti su App Store siano ad oggi circa 2,4 milioni e la percentuale di app 32 bit sia l’8% di queste, tra i software che non verranno più supportati rientrano strumenti di uso comune (per l’apprendimento personale, il fitness e soprattutto diversi giochi).

E’ quindi probabile che diversi utenti del nuovo iOS 11 ne risulteranno affetti in qualche modo.

D’altronde, non è la prima volta in cui la Mela avverte developer e utenti dell’arrivo di una nuova architettura 64 bit al posto di quella più obsoleta a 32 bit per le app del futuro.

Già a partire da iOS 10.3, pubblicato lo scorso Gennaio, era stato incluso un chiaro avviso in merito a questo cambiamento essenziale per smartphone e tablet più fluidi nella gestione delle app.

Ora questo avviso sta per diventare reale più che mai, e a partire dal prossimo Settembre potremo vederne gli effetti se sceglieremo di effettuare l’upgrade a iOS 11.

Ovviamente, se rimarremo su iOS 10 o precedenti le app 32 bit continueranno a funzionare: ma è comunque possibile che vengano comunque rimosse in futuro dall’App Store, in vista di un rimodernamento globale.

Dalla casa californiana non giungono ancora commenti in merito, quindi non ci resta che attendere il debutto del nuovo iOS, approfittando per rinnovare il nostro parco app con tante novità in arrivo su App Store molto a breve.

iOS 11, migliaia di app a 32 bit non saranno più supportate
TecnoYouth


Source: New feed