Gmail compie 10 anni: il suo passato e le sfide future

Gmail compie 10 anni: il suo passato e le sfide future
TecnoYouth

Ai tempi in cui il Web 2.0 era ancora in fase embrionale e di Youtube e Facebook non se ne conosceva l’ombra, Google aveva rivoluzionato il mondo della comunicazione online introducendo, nel 2004, un servizio di posta elettronica alquanto snello ed efficace, ripieno di utili opzioni, che avrebbe catturato negli anni sempre più utenti, fino ad arrivare ad essere uno dei centri di attenzione principale dei prodotti Google.

Gmail

Curiosamente, a Mountain View sembrano non avere dato importanza all’evento, tuttavia i dieci anni di Gmail vanno necessariamente festeggiati: dopo pochi anni dalla nascita, il servizio iniziava già a carpire le vere necessità degli utenti dai loro comportamenti online, suggerendo a Google la creazione di nuovi servizi basati su cloud, in grado naturalmente di interfacciarsi con Drive sia con i contenuti della mail.

Lentamente ma inesorabilmente, Gmail è riuscita a scalzare i principali concorrenti di quel periodo, ovvero Hotmail, Yahoo ed altri provider statunitensi, fino ad arrivare con grande successo anche in Italia.

A Gmail dobbiamo anche la felice intuizione che vede nella creazione di Google Docs e nelle piattaforme collaborative online uno dei punti di svolta fondamentali nella gestione dei file online; così come l’entrata in scena di Chrome, ispirato nella snellezza dal famoso client di posta.

Non mancano tuttavia le lamentele, tra chi vede la pubblicità interna al servizio come “eccessivamente invasiva” e poco trasparente dal punto di vista della raccolta dei dati e delle preferenze degli utenti.

Google

D’altronde, è un prezzo simbolico a cui l’utente può sottostare, viste le innumerevoli opzioni di conversazione e personalizzazione fornite da Gmail.

Dopo l’aggiornamento e l’incorporazione di Google Hangouts, anche la chat interna alla posta è ormai trasformata in un servizio a tutto tondo, che ci consente di comunicare live in maniera tempestiva con chiunque.

La sfida futura di Gmail è l’integrazione con un vasto ecosistema di app, dispositivi portatili in grado di sincronizzare al meglio i contenuti e visualizzazione di anteprime personalizzate, per riuscire al meglio in quello in cui i social network non riescono: aiutare gli utenti a risparmiare tempo.

Gmail compie 10 anni: il suo passato e le sfide future
TecnoYouth