Come bloccare pubblicità Android: app e metodi sicuri senza root [GUIDA]

Sei capitato su questa pagina perché probabilmente non ne puoi davvero più delle pubblicità invasive sul tuo smartphone. Stai cercando quindi un buon metodo per bloccare pubblicità Android e, te lo dico da subito, sei capitato nel posto giusto.

Ma prima voglio farti una premessa, doverosa: in ogni situazione è d’obbligo usare il buon senso. Se, come me, sei stufo di annunci ossessivi e fastidiosi, segui uno dei metodi che ti indicherò in basso per bloccarli. Ma non coinvolgere anche siti o app che, con l’annuncio di pubblicità nei limiti del “normale”, riescono a fornirti gratuitamente i loro servizi. Insomma, non fare di tutta l’erba un fascio.

Ok ci siamo: ricorda che tutti questi metodi per bloccare pubblicità Android sono gratuiti e non hanno bisogno del root sul tuo device. Cominciamo!

Impostare modalità Aereo

Questo metodo è particolarmente indicato quando vuoi utilizzare un’app o un gioco che può operare benissimo offline.

Impostando la modalità aereo vengono disattivati Wi-Fi e connessioni dati: ciò non permetterà all’app di essere online e di conseguenza non verranno mostrati annunci pubblicitari.

Può sembrare un po’ drastico (ricorda che non potrai quindi ricevere chiamate o messaggi su WhatsApp, e non è detto che sia necessariamente un male…), ma tramite le opzioni di scelta rapida nel menu a comparsa puoi attivare o disattivare la modalità aereo in un nanosecondo.

Insomma, non ti costa davvero nulla.

Come bloccare pubblicità Android no root

Blocco popup Chrome per Android, Firefox e Dolphin

La tipologia di annuncio pubblicitario più fastidiosa su un dispositivo mobile è certamente il cosiddetto “pop-up”, una nuova finestra che si sovrappone a quella di cui stiamo usufruendo e che giocoforza rovina, e di molto, la nostra esperienza d’uso.

Per bloccare pubblicità Android di questo tipo sono gli stessi browser a fornire le opzioni relative.

Ad esempio se usi Chrome ( se non lo usi, ti coniglio di leggere l’articolo dedicato a come scaricare Google Chrome), clicca sui tre puntini in alto destra, scegli “Impostazioni” e in seguito “Contenuti” o “Impostazioni sito”: a quel punto tra le varie voci ne vedrai una relativa proprio al blocco dei popup.

Attivandola eviterai anche dei reindirizzamenti automatici che spesso bloccano totalmente la navigazione.

Puoi effettuare la stessa operazione su Firefox: digita about:config nella barra degli indirizzi e quando vedrai la funzione dom.disable_open_during_load impostala su False.

 Su Dolphin, invece, opera in questo modo: vai su Impostazioni- Avanzate-Contenuti Web e, come avrai già intuito, seleziona Blocca le finestre pop-up.

La tua navigazione su internet diventerà tra l’altro più veloce, te lo garantisco.

Migliori app per eliminare pubblicità Android

Esistono numerose app di terze parti che consentono di togliere pubblicità Android utilizzando, nella maggior parte dei casi, una VPN locale (e sicura) o andando ad operare proprio come un firewall (in quel caso avrai anche benefici dal punto di vista della sicurezza, aspetto decisamente non trascurabile).

Te ne elenco quattro, con l’aggiunta di altre due applicazioni che svolgono un compito preciso ma che di certo ti staranno simpatiche. Le troverai in fondo alla lista, non te ne pentirai!

PS: Per ogni app ti consiglio, soprattutto se non dovessero funzionare al primo colpo, un riavvio del device dopo la loro installazione/configurazione.

BLOKADA

Da molti è considerata la migliore app per bloccare pubblicità Android.

Blockada Android ad blocker

Opera, come detto in precedenza, su una VPN locale ma non è presente su Play Store: ecco il link per scaricarla (ricorda di aver attivato la possibilità di installare app da sorgenti sconosciute).

Blokada è particolarmente efficace per togliere gli annunci all’interno delle applicazioni.

Una volta entrato nell’app, seleziona lo scudo che troverai a tutto schermo: accetta la nuova richiesta di connessione VPN e l’icona in questione diventerà verde.

Blokada comincerà a bloccare tutte le pubblicità che arrivano in entrata, mostrandoti peraltro le notifiche di tutte queste operazioni.

Puoi facilmente nasconderle (soprattutto all’inizio sono molte, scegliendo “Non mostrare” nel menu contestuale).

Prova a fare un giro sulle tue app: noti qualcosa di diverso? Addio pubblicità!

DNS66

E’ molto simile a Blokada, anche se in questo caso devi prima procedere all’installazione di F-Droid (clicca qui per il download): è all’interno di quest’app che dovrei cercare DNS66 e provvedere da lì al download.

DNS66 Android ad blocker

In questo caso dovrai “smanettare” un po’ tra le impostazioni per un funzionamento ottimale.

Quando avvierai l’applicazione ti troverai di fronte diverse schede. Nella prima che troverai di fronte a te dovrai impostare l’avvio dell’app in automatico quando riavvii il tuo smartphone, mentre dovrai attivare anche la verifica di connessione con supporto IPV6.

La seguente scheda su cui lavorare è “Hosts“: in questo caso abilita entrambe le opzioni che troverai (Filtri hosts e Aggiorna quotidianamente).

Scegli poi “Apps” e assicurati che non c’è nessuna app, tra quelle che hai installato sul tuo smartphone Android”, che blocca DNS66.

L’ultimo passaggio è in “DNS”: qui dovrai attivare tutte le voci che compariranno.

Prima di cliccare su “Avvia”, assicurati anche di aver fatto un bel refresh grazie all’icona che troverai in alto (servirà ad aggiornare gli hosts).

Ora DNS66 è pronto per essere utilizzato e avrai effettuato un blocco pubblicitario sul tuo smartphone Android.

Adblock per Android (PLUS)

Se ti stai chiedendo come bloccare al pubblicità Android, ti consiglio quest’app se ti interessa soprattutto bloccare pagine pubblicitarie quando navighi su internet.

Adblock per Android

Prima di tutto di lascio i link: questa è la versione AdBlock Plus per i Samsung, mentre questa è per gli altri smartphone Android.

In questo caso l’app consiste in un nuovo browser che opera in “incognito” e che dovrai utilizzare se vuoi vedere scomparire tutte le pubblicità sui siti internet.

Insomma, il consiglio è quello di trascinarlo nella schermata Home e di tenerlo come browser predefinito come faccio io sul mio OnePlus 5T.

Sono particolarmente soddisfatto di AdBlock Plus perché mi consente anche di personalizzare le mie scelte: se ritengo che un sito internet non debba essere penalizzato dal blocco delle pubblicità, lo vado a escludere direttamente tra le impostazioni.

Per farlo scegli i tre puntini in alto a destra, vai su “Impostazioni” e poi su “Blocco degli annunci“.

Qui avrai due possibilità: in “Siti web nella lista bianca” puoi scrivere manualmente l’indirizzo del sito web di cui non t’importa visualizzare gli annunci pubblicitari.

In “Annunci accettabili” dai invece al browser AdBlock Plus di bloccare pubblicità ritenute soltanto “eccessive”.

Per me è una soluzione perfetta, te lo consiglio vivamente.

NOROOT FIREWALL

Puoi trovare NOROOT Firewall sul Play Store cliccando qui.

Noroot Firewall Ad block Android

Come ti accennavo in precedenza utilizzare un’app del genere può esserti d’aiuto anche nella protezione generale del tuo smartphone.

Devo dirti che è un’app “super-sicura”, per i miei gusti anche troppo!

Dopo aver impostato l’avvio automatico nella schermata principale e selezionato “Avvia”, vedrai che in pratica nessuna app avrà accesso alla rete.

Dovrai quindi “liberare” tu quelle che ritieni sicure, recandoti nella scheda “In attesa dell’accesso” dove potrai anche negare la connessione a quelle applicazioni (soprattutto quelle installate di default) che vuoi libere da pubblicità.

Devo dirti che questo punto è particolarmente importante, in quanto riuscirai ad esempio ad impedire le tanto odiate notifiche push pubblicitarie che spesso arrivano proprio da applicazioni native sul sistema operativo.

Ed ecco, allora, che per questo scopo ti raccomando altre due applicazioni che ti avevo promesso a inizio della guida: si chiamano Addons Detector e AirPush Detector, sono di facilissima configurazione e ti ho linkato per entrambe la pagina per il download.

Insomma, siamo giunti alla fine di questa mia guida su come bloccare le pubblicità Android, senza spendere un euro e senza la necessità del root sul tuo dispositivo.

Hai trovato un metodo che ti ha soddisfatto in pieno?

Commenta l’articolo e, se vuoi, segnala anche tu qualche altro trucchetto che provvederò poi ad inserire nell’articolo!

L’articolo Come bloccare pubblicità Android: app e metodi sicuri senza root [GUIDA] proviene da TecnoYouth.


Source: New feed


Warning: Use of undefined constant rand - assumed 'rand' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/sonyo884/public_html/wp-content/themes/portal/single.php on line 23