Assassin’s Creed Unity era già pensato ai tempi di Assassin’s Creed Brotherhood

Assassin’s Creed Unity era già pensato ai tempi di Assassin’s Creed Brotherhood
TecnoYouth

Ecco arrivare delle altri interessanti notizie per tutti coloro che vogliono cercare di capire qualcosa in più relativamente al gioco più atteso del momento, ovvero Assassin’s Creed Unity.

Questo gioco dedicato alla famosa saga degli assassini, si svolgerà durante il periodo della Rivoluzione Francese e sicuramente il carisma del luogo, del tempo e dei personaggi sarà veramente al top cosi come lo è stato in passato tantissime volte all’interno dei precedenti capitoli.

 Assassin's Creed Unity-indizi-giochi-Assassin's Creed Brotherhood

A proposito dei precedenti capitoli, ecco giungere una notizia direttamente da Jeffrey Yohalem, ovvero lo sceneggiatore di Ubisoft, il quale ha deciso di lasciare moltissimi fan con la bocca aperta con questa rivelazione.

Si dice che nella sequenza finale di Assassin’s Creed Brotherhood fossero presenti già alcuni indizi che avrebbero fatto pensare alla creazione di Assassin’s Creed Unity; spieghiamoci ancora meglio. Nel filmato finale in cui vengono mostrati tanti simboli che appaiono nell’aria, ce ne era uno che rimandava chiaramente al nuovissimo Assassin’s Creed Unity.

L’immagine a cui ci riferiamo è quella presente qui nella parte alta dell’articolo e sicuramente lascerà stupefatti molti di voi, poichè nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa del genere. L’elemento a cui si fa riferimento nel vecchio Assassin’s Creed Brotherhood per il nuovo Assassin’s Creed Unity è il Phrygian Cap, simoblo di libertà durante la Rivoluzione Francese (e chiaramente legato quindi al nuovo gioco).

Non solo però Unity, ma anche il terzo capitolo di questa saga già sarebbe stato anticipato all’interno di queste sequenze; tra i vari simboli era presente anche l’Eye of Providence, richiamando a Connor e alle sue vicende che si sarebbero svolte secoli dopo quelle già narrate da Ezio Auditore.

Se veramente le cose stessero così e Jeffrey Yohalem avesse detto la verità, allora la saga è pensata come qualcosa a lungo termine, che tutto è già deciso mentre noi scriviamo queste piccole righe. Che già siano presenti tantissime altre idee per il successore di Assassin’s Creed Unity? Speriamo in un continuo migliorare, affinché questa saga non possa mai deluderci. Buona partita!

Assassin’s Creed Unity era già pensato ai tempi di Assassin’s Creed Brotherhood
TecnoYouth